Luoghi<br />Torre Pellice, 4-5 settembre 2010
Luoghi
Torre Pellice, 4-5 settembre 2010
Nel 2006 la Società di Studi Valdesi ha dedicato il suo XLVI Convegno di studi al tema della formazione e trasmissione del patrimonio culturale valdese. Ora, a distanza di quattro anni, si propone di riprendere e approfondire la riflessione scaturita in quell'occasione su un aspetto specifico del patrimonio culturale, dedicando il L Convegno all'ambito più circoscritto, e al tempo stesso vasto e articolato, dei "luoghi".

Il Convegno si propone di affrontare quest'aspetto così rilevante del patrimonio culturale valdese in una logica quanto più interdisciplinare possibile, prendendo a ideale riferimento del confronto quella che - a quasi cento anni dalla stampa della sua terza edizione - resta la più completa indagine e descrizione del territorio delle Valli valdesi: il Guide des Vallées Vaudoises du Piémont publié par la Société Vaudoise d'Utilité Publique, pubblicato una prima volta nel 1898 e riedito con alcune integrazioni e aggiornamenti nel 1907 e nel 1911. Anche in vista del L Convegno, la Società ne ha fatto realizzare una versione digitale e il testo completo del Guide é ora sfogliabile e leggibile sul suo sito, in attesa che un significativo numero di prenotazioni ne consenta un'eventuale ristampa anastatica.

Cosa resta dei luoghi e del paesaggio del Guide da un punto di vista fisico, e non solo, oggi? Quanto sono mutate le Valli, ma quanto é anche cambiata la loro conoscenza, il loro uso, la loro frequentazione, la stessa memoria dei luoghi? Quali e quanti altri luoghi sono entrati a far parte del loro paesaggio reale e ideale?
Sono queste le domande cui il Convegno si propone di dare risposta, con l'obiettivo di aprire una discussione sul senso stesso dei luoghi, sul loro ruolo nella costituzione dell'identità delle Valli valdesi nel quadro di una riflessione che, iniziata con l'Opuscolo del XVII febbraio 2010 dedicato ai luoghi della storia valdese, proseguirà oltre il L Convegno con un numero del Bollettino al cui centro sarà posta la questione dei confini, interni ed esterni alle Valli e altre iniziative promosse in collaborazione con il Centro Culturale Valdese.
Il Convegno inizierà sabato 4 settembre alle 9.30 con una sessione dedicata al concetto stesso di luogo, "Cos'é un luogo?" attraverso un confronto interdisciplinare fra geografi, storici sociologi e antropologi. Proseguirà nel pomeriggio del sabato e nella mattina di domenica 5 settembre con due sessioni su "Conoscere i luoghi" con l'obiettivo di individuare, attraverso una serie "studi di caso" specifici, tipologie molto diverse di luoghi da un lato per segnalare le tante categorie di luogo "notevoli" da un punto di vista naturalistico, paesaggistico, storico, antropologico e, dall'altro, per evidenziare le metodologie attraverso cui i luoghi sono e possono essere studiati e valorizzati nella loro singolarità. A conclusione del Convegno, il pomeriggio del 5 una tavola rotonda su "L'interpretazione dei luoghi" consisterà in un confronto fra alcuni dei protagonisti della comunicazione dei luoghi alla luce del concetto di interpretazione proposto da Freeman Tilden nel 1957.

 

TORNA INDIETRO